PianetaDonna

La Ginecologa online

Archivio per la categoria Perdite e infezioni

Perdite di sangue anomale

admin» Lunedì 13 Dicembre alle ore 12:12

dolore.jpgSalve Dottoressa,
mi chiamo Giada e ho quasi 19 anni, il mio ragazzo ha la mia stessa età. Abbiamo (o meglio HO) un problema: le spiego: io ho perso la verginità circa un anno fa, ma avendo fatto l’amore poche volte (con un altro ragazzo) la mia vagina si è irrigidita, col mio attuale ragazzo faccio l’amore tranquillamente, se non fosse per qualche dolore verso le ovaia durante il rapporto. Questi dolori (sopportabili) li percepisco solo quando lui penetra completamente. Vorrei sapere di cosa si tratta!
Inoltre la settimana scorsa stavamo facendo petting e lui è entrato dentro di me col dito, abbiamo avuto un rapporto ma poi ci siamo interrotti perché ci siamo accorti della presenza di sangue! Inizialmente non si capiva da chi provenisse perché era parecchio, ma non esagerato, ma poi abbiamo scoperto che proveniva da me! Io sono molto preoccupata perché sono sicura che non si trattava di mestruazioni dato che mi erano passate già da una quindicina di giorni e il sangue fuoriuscito era troppo “rosso” rispetto a quello che esce da quando sono indisposta.
Abbiamo pensato che mi avesse graffiato internamente durante il petting e quindi siamo stati circa una settimana altra senza fare l’amore.
Ieri l’abbiamo fatto, ed è uscito nuovamente sangue! Poco questa volta, ma comunque è uscito! Forse perché il rapporto è durato pochissimo visto che mi sono interrotta perché accusavo qualche doloretto dovuto a un po’ di ansia per quello che era successo e quello che sarebbe potuto accadere.
Quando la prima volta mi è uscito sangue, ha continuato a uscirmi per altri 2 giorni circa sotto forma di “perdite mestruali”.
Ora continua a uscirmi alla stessa maniera. Ne ho parlato con mia madre (sa che non sono vergine ma non sa che ho rapporti col mio attuale ragazzo) e lei è a conoscenza solo di queste perdite di sangue.
Domani dovrebbe telefonare ad un ginecologo (sotto mia ripetuta richiesta, perché lei dice di non preoccuparmi e pensa che siano residui mestruali).
Come dovrei comportarmi? Di cosa potrebbe trattarsi?
Sono molto preoccupata! Se possono servirle le do queste informazioni:
- non usiamo preservativi (stiamo molto attenti e io vorrei prendere la pillola);
- le mie mestruazioni sono sempre irregolari;
- sono celiaca (non so se centra qualcosa con questa situazione ma la informo lo stesso).

La ringrazio anticipatamente e la saluto!
Giada.

Salve Giada,
le consiglio anche io una visita ginecologica, niente di grave ma il dolore nei rapporti più profondi potrebbe dipendere da una ciste, che potrebbe essere collegata anche a questi sanguinamenti. Ma senza una visita è impossibile essere precisi

Trasmissione AIDS

admin» Giovedì 9 Settembre alle ore 10:09

Salve, è la prima volta che Le scrivo e nn so davvero da dove cominciare. Il mio dubbio riguarda l’aids e la sua trasmissione, argomento che più conosco e piu’ mi terrorizza. Le spiego brevemente…pochi giorni fa sono andata in montagna con un ragazzo che sto vedendo da un po’, mentre cucinavamo si è fatto un piccolo taglio su un dito ed istintivamente ha messo il dito in bocca. E’ uscito abbastanza sanue, probabilmente perche’ il taglio era profondo e vicino all’unghia. Dopo essersi medicato..saranno passati 5, forse 10 minuti ci siamo seduti vicini e ci siamo baciati..mi rendo conto che puo’ essere una domanda stupida ma se per caso lui avesse contratto questo virus e nn lo sapesse, potrebbe forse trasmettermelo avendo in bocca un po’ del suo sangue ed io le gengive infiammate? mi scuso ancora ma piu’ ci penso e piu’ mi spavento…

salve, capisco che quando si parla di Aids è davvero facile farsi prendere dal panico, ma il virus non si trasmette così, non preoccuparti, anche perchè erano passati 10 munuti da quando il tuo partner si era messo il dito in bocca

Forte bruciore vaginale

admin» Mercoledì 4 Agosto alle ore 14:08

ragazza_nuda_con_ipod_a_mare.jpgGentile dottoressa,
sono una ragazza di 25 anni e sessualmente attiva da circa 10 anni. Le scrivo per chiederle una cosa: da quasi una settimana ormai provo una sensazione di prurito più o meno forte nella zona vaginale. Inizialmente il prurito riguardava la parte più esterna.. col passare dei giorni, oltre ad aver aumentato l’intensità, si è fatto sempre meno superficiale. Faccio continui lavaggi con vari detergenti intimi (euclorintima, vitadermina) e ho messo un gel vaginale (alkalgin), ma la situazione non migliora affatto e io sto diventando sempre più nervosa. ah, non ho alcun tipo di perdita. cosa potrebbe essere, a grandi linee, per lei? Grazie mille per questa preziosissima opportunità!!

Salve, ovviamente la mia risposta sarà davvero a grande linee perchè per essere precisi ci vogliono una visita magari con pap test. In estate, complici caldo, cattiva traspirazione, sudore, sabbia e acqua di mare, costumi bagnati tenuti troppo a lungo, le infezioni intimi più o meno forti, sono all’ordine del giorno. Questa sua non passando potrebbe far pensare ad una vaginite, le consiglio di applicare la pomata intima Vagisil, ma se non sente miglioramenti, farei una visita ginecologica per non peggiorare la situazione. magari c’è bisogna di una cura di ovuli o antibiotica, nel frattempo lei indossi abbigliamento intimo in cotone bianco, gonne piuttosto che pantaloni, soprattutto mai stretti, non faccia troppi lavaggi condetergenti ma si limiti a 3-4, perchè troppi spesso peggiorano la cosa

Essere sottopeso influisce sul concepimento?

admin» Martedì 15 Giugno alle ore 10:06

10000299.jpgGent.le Dottoressa


Le scrivo per avere magiorni informazioni: sono una ragazza di 34 anni, peso 42 Kg. e sono alta 1,55 cm, corporatura esile (quando prendevo la pillola, 10 anni fa ero 48 Kg.). In ogni caso sono sottopeso…
Desidererei tantissimo un bimbo, il mio compagno dice che possiamo aspettare ancora…
Le chiedo, in tutta sincerità: quanto il mio sottopeso potrebbe influire sul concepimento?
Inoltre a causa di un forte stress “psicologico” al lavoro da circa tre anni ho assunto del xanax: anche questo potrebbe causare danni o influire sul concepimento?

E l’età?  E’ vero che anche quella potrebbe dare problemi?
Grazie dottoressa per la Sua disponibilità.
Cordiali saluti.
Sara

Salve Sara,
parlando sulla carta e quindi in teoria, tutte le componenti che lei ha elencato influiscono sul concepimento. Col passare degli anni le riserve di ovociti che una donna ha in dotazione alla nascita di assottigliano sempre di più fino alla menopausa. Certamente, a 40 anni è più difficile diventare mamma che a 20, anche se ovvismente ci sono le eccezioni a confermare la regola.
Anche per quel che riguarda l’uso di farmaci sarebbe bene sospenderli o chiedere prima il parere del ginecoologo.
E il sottopeso, anche se molti non lo sanno, è una delle cause di mancato concepimento insieme al sovrappeso.
Così come lo stress e il fossilizzarsi troppo sull’idea di rimanere incinta.

Perdite di sangue dopo un periodo senza sesso

admin» Mercoledì 14 Aprile alle ore 10:04

salve, ho bisogno di aiuto. ho 27anni, sono stata inattiva sessualmente per nove anni e due giorni fA HO AVUTO UN RAPPORTO SESSUALE,A PARTE IL DOLORE E IL BRUCIORE HO AVUTO PERDITE DI SANGUE. COSA PUò ESSERE?IL GIORNO DOPO ABBIAMO RIPROVATO E ANCORA HO AVUTO PERDITE.NELLE RELAZIONI PRECEDENTI ANCHE SE SONO PASSATI MOLTI ANNI NON AVEVO MAI AVUTO PERDITE,NEANCHE LA PRIMA VOLTA.SONO MOLTO SPAVENTATA MI DIA UN SUO PARERE.DISTINTI SALUTI

Potrebbe trattarsi di un episodio di cistite oppure potrebbe dipendere dal fatto che i suoi muscoli, non più abituati ad un rapporto, si sono contratti creando una piccola lacerazione. Veda se la cosa si ripresenta e nel caso si rivolga ad un medico per curare la cistite

Sesso orale: provoca tumori?

admin» Martedì 1 Dicembre alle ore 17:12

condom_bianco.gifGentilissima dottoressa,
sono una ragazza di vent’anni, e da un anno vivo una storia importante con il mio ragazzo.
Avendo da pochissimo iniziato rapporti orali (senza protezioni), mi preme sapere, se questi siano fonti di tumori. Ho letto infatti alcuni articoli giornalistici che testimoniano l’aumento di tumori al cavo orale che colpiscono i giovani a causa di questi “approcci intimi”.
La informo, inoltre, che non mi sono mai sottoposta ad una visita ginecologica poichè finora non ne ho avuto la necessità.
Spero di ricevere la Sua risposta e la ringrazio anticipatamente.
Benedetta

Salve Benedetta
non è il sesso orale in sè a causare tumori (o meglio a favorirne la comparsa), quanto la diffusione delle infezioni che esso comporta. Tempo fa era uscito uno studio inglese a proposito: il sesso orale non protetto potrebbe causare tumori orofaringei. La pratica è infatti una possibile via per la trasmissione del virus del papilloma umano (Hpv), ma sono a rischio le persone con molti partner sessuali.
     
Si tratta comunque di tumori rari e anche contrarre il virus non vuol dire necessariamente prendere la malattia. Le percentuali sono bassissime.  Per evitare ogni rischio però il consiglio è sempre quello di usare il preservativo

Infezioni e sesso orale

admin» Martedì 13 Ottobre alle ore 13:10

Buon giorno dottoressa
Sono una ragazza di 19 anni e le scrivo perchè avrei un dubbio; recentemente ho praticato del sesso orale al mio ragazzo senza utilizzare il preservativo, il rapporto non è stato però completo in quanto lui non è venuto e quindi non sono entrata in contatto con il suo sperma.
Il problema è che la mattina dopo quando mi sono svegliata ho avuto leggermente le gengive che sanguinavano, problema che mi è già capitato alcune volte tempo fa. C’è il rischio che io possa contrarre il virus dell’HIV o qualche altra malattia infettiva?
Grazie

No, non si preoccupi… soprattutto perchè lui non ha eiaculato

Perdita di sangue al di fuori del ciclo

admin» Venerdì 4 Settembre alle ore 11:09

capoparto.jpg
Salve dottoressa,
sono una ragazza di 20 anni,mi chiamo Laura.
Spero troverà il tempo di leggere la mia mail,sono molto preoccupata.
Oggi ho avuto una perdita discreta fuori dal ciclo mestruale:sono passati esattamente 16 giorni dal primo giorno in cui mi sono venute il mese scorso.
Premetto alcune cose: quasi sempre (raramente non accade) le mie mestruazioni il primo o il secondo giorno sono abbastanza dolorose e intorpidiscono gran parte del mio corpo così spesso mi capita di non resistere e di dover prendere un atiinfiammatorio. Sono molto puntuali: se il mese scorso mi sono venute il 19 il prossimo mi verranno o il 18 o il19 o il 20. Sono molto abbondanti fino al terzo giorno. Scompaiono sempre al settimo. Non prendo la pillola e non ho ancora mai avuto un rapporto vero. ieri però con il mio ragazzo ho fatto sesso orale, il mio orgasmo è stato di media intensità. oggi mi è capitato di guardare dei filmati spinti ma mi hanno molto nauseato. 3 ore dopo mi sono accorta di queste perdite di sangue acquoso da qualche parte un pò gialo-marrone. non ho pruriti o disturbi di alcun genere. mi è capitato altre volte (forse 4) di avere simili perdite ma più
lievi e di 2 o 3 giorni, forse sempre dopo 15 giorni o meno.comincio ad essere preoccupata. cosa potrebbe essere? la ringrazio tanto.

salve Laura,
non deve assolutamente preoccuparsi perchè queste perdite che mi riporta si collocano esattamente nel periodo della sua ovulazione e avere perdite di sangue in quei giorni è normalissimo per molte donne anche se posso capire sia fastidioso. magari le avrà per qualche mese o anno non si può dire o forse non le avrà più. per quel che riguarda il decorso della sua mestruazione mi pare assolutamente ‘classico’ e puntuali, purtroppo i crampi mestruali sono una croce per la maggioranza delle donne

Prurito vaginale in spiaggia

admin» Martedì 18 Agosto alle ore 12:08

Salve, sono una ragazza di 21 anni.
Mi trovo qui a scriverle perchè vorrei avere un parere medico su dei sintomi che ho da 2 gg: si tratta di bruciore/prurito alla vagina e perdite bianche, dense ed inodori.
Questo bruciore mi si è presentato dopo una giornata passata al mare, con spiaggia di sabbia (lo specifico perchè anke l’anno scorso mi successe quasi la stessa cosa, ora che ci penso, e feci una cura a base di pomata e lavande intime): comunque un contatto diretto con la sabbia non c’è stato, forse avrò tenuto il costume umido per un pò.
Ho rapporti sessuali col mio ragazzo da 1 mese e mezzo (col preservativo) e, sarà perchè sono le prime volte, ma avverto sempre un pò di dolore al momento della penetrazione e poi al momento d una penetrazione più profonda sento un dolore all’ altezza delle ovaie. (Comunque ancora non c’è stata alcuna perdita di sangue riguardo alla “prima volta”, è normale?! )
Sono collegate queste cose con i sintomi degli ultimi 2 gg?!
 
Aspetto una sua risposta.
 
Cordiali saluti.

Salve

forse ha una piccola infezione causata dall’inizio della sua vita sessuale e acuita dalla vita da spiaggia che non è mai un toccasana per le zone intime vuoi per lo sfregamento col tessuto dei costumi, vuoi con la sabbia etc. Le consiglio una visita ginecologica al suo rientro dalle vacanze con pap test, intanto provi a mettere sulla parte una pomata da comprare in farmacia tipo Vagisil

Posso aver contratto la sua infezione?

admin» Venerdì 17 Luglio alle ore 10:07

sex.jpgsalve dottoressa,
sono una ragazza di 20anni e le ho scritto qualche tempo fa,
ma purtroppo forse non ha letto la mia lettera.
le porgo il mio problema:
circa 4 mesi fa ho avuto il mio primo rapporto anale con il mio ragazzo, senza protezione e lui ha eiaculato dentro di me.
lui stava seguendo una cura di antibiotici per curare 2 malattie sessualmente trasmissibili, e il giorno del rapporto era l’ultimo giorno di cura.
so che ho commesso un errore, non si ripeterà mai più, è stata una sciocchezza irresponsabile, ora la mia domanda è se è possibile che io abbia contratto le malattie?devo fare una visita ginecologica?
premetto che questo è stato l’unico rapporto sessuale che io abbia avuto prima di questa esperienza sessuale non ho fatto nulla, cioè nn ho avuto altre esperienze sessuali di nessun genere, non so se questo possa servire.
vi ringrazio infinitamente per la disponibilità di questo sito. mi ha permesso di scoprire cose che prima non sapevo,
grazie ancora,
laura

Salve Laura
purtroppo è possibile anche se non certo che l’infezione sia passata dal suo partner a lei. dato che ha comunque inziiato ad avere rapporti le consiglierei una visita ginecologica con pap test in modo da stare più tranquilla

Pagina 5 di 14« Prima...«34567»...Ultima »
DesMM Design