PianetaDonna

La Ginecologa online

Archivio per la categoria Perdite e infezioni

Posso aver contratto la sua infezione?

admin» Venerdì 17 Luglio alle ore 10:07

sex.jpgsalve dottoressa,
sono una ragazza di 20anni e le ho scritto qualche tempo fa,
ma purtroppo forse non ha letto la mia lettera.
le porgo il mio problema:
circa 4 mesi fa ho avuto il mio primo rapporto anale con il mio ragazzo, senza protezione e lui ha eiaculato dentro di me.
lui stava seguendo una cura di antibiotici per curare 2 malattie sessualmente trasmissibili, e il giorno del rapporto era l’ultimo giorno di cura.
so che ho commesso un errore, non si ripeterà mai più, è stata una sciocchezza irresponsabile, ora la mia domanda è se è possibile che io abbia contratto le malattie?devo fare una visita ginecologica?
premetto che questo è stato l’unico rapporto sessuale che io abbia avuto prima di questa esperienza sessuale non ho fatto nulla, cioè nn ho avuto altre esperienze sessuali di nessun genere, non so se questo possa servire.
vi ringrazio infinitamente per la disponibilità di questo sito. mi ha permesso di scoprire cose che prima non sapevo,
grazie ancora,
laura

Salve Laura
purtroppo è possibile anche se non certo che l’infezione sia passata dal suo partner a lei. dato che ha comunque inziiato ad avere rapporti le consiglierei una visita ginecologica con pap test in modo da stare più tranquilla

Malattie sessualmente trasmissibili

admin» Martedì 7 Luglio alle ore 13:07

buonasera dottoressa. Le scrivo perchè ho bisogno di un consiglio su una questione che vorrei mantenere riservata.8 mesi fa circa ho subito una violenza.sono riuscita a scappare prima che lui avesse un orgasmo ma purtroppo era già avvenuta la penetrazione.non ho denunciato la cosa per diversi motivi. Anzi, ho cercato, stupidamente, di dimenticare l’accaduto. Tuttavia col passare del tempo ho cominciato  a riflettere sulla possibilità di contrarre malattie sessualmente trasmissibili. Il dubbio è aumentato negli ultimi mesi perchè ho delle perdite brunastre di continuo.
Inizialmente non avevo dato peso alla cosa perchè soffro di spotting (ho l’endometriosi) però l’odore di queste perdite è diverso e cmq più razionalizzo più mi rendo conto dei rischi….come dire: oltre al danno il danno. A parte quell’episodio io ho avuto e ho un solo partner con cui non ho rapporti protetti. Quello che le chiedo è: quali malattie posso ancora contrarre a distanza di questo tempo?che esami devo fare e le vie per la maggiore riservatezza possibile. non voglio assolutamente che questa storia venga fuori. spero di essere stata sufficientemente chiara. la ringrazio per la disponibilità

Le consiglio di andare dal ginecologo ed effettuare un pap test innanzitutto, magari ha solo una banalissima infezione, un fungo facilmente curabile ma da non trascurare. Inoltre le devo dire che non avendo rapporti protetti, l’infezione potrebbe benissimo esserle stata passata dal suo partner a meno che non sia sopraggiunta per cause non da imputarsi all’attività sessuale

Preoccupata per perdite di sangue

admin» Giovedì 18 Giugno alle ore 12:06

testgravidanza2.jpgDottoressa mi scusi se la disturbo …ma ho necessità veramente di un consiglio. perchè non so veramente che fare e come comportarmi. solo immagino a quante persone le scrivono, ma io spero che trovi un pò di tempo per consigliarmi. le riscrivo il mio problema e attendo una sua graditissima risposta.
ho 21 anni e da tre giorni ho delle perdite strane di color rosso scuro.
premetto che prendo la pillola da ormai 4 anni (2 anni ho preso yasmin e successivamente la mia ginecologa mi ha prescritto Loette per il fatto che sono una fumatrice.)
da un paio di anni ho avuto problemi di infezioni quali candida e vaginite, ho fatto vari controlli anche colposcopia ma tutti i rimedi che mi sono stati prescritti (varie lavande e vari tipi di ovuli) mi sono serviti poco.
a Gennaio di quest’anno ho avuto una cistite lieve (continua necessità di andare al bagno) e a fine Maggio ne ho avuto un altra però accompagnata da forte dolore solo quando facevo la pipì.
entrambi non le ho curate a dovere, ho aspettato semplicemente che passassero da sole.
Sabato ho avuto un rapporto con il mio ragazzo e domenica notte ho avuto le prime perdite rosse.
mi mancano 5 pillole per finire il blister di Loette (quindi non possono essere mestruazioni) e non riesco a capire cosa possono essere.
anche perchè oltre alle perdite ho un dolore tipo nella zona dell’ovaia sinistra.
ho chiamato la mia ginecologa ma prima di fine agosto non mi può visitare, mi ha consigliato di fare un primo test di gravidanza e un’altro quando ho finito il blister di pillole. il primo l’ho fatto ieri ed è risultato negativo.
può essere una gravidanza? (le pillole le ho prese tutte in modo corretto, l’unico farmaco che ho preso è stato un aulin martedì 9 giugno 2009 alle 19,00 e la pillola l’ho presa alle 22,00, non ho avuto ne vomito ne diarrea.)
io e il mio ragazzo siamo al quanto preoccupati.
può essere invece un’altra infezione? magari legata alle cistiti che ho avuto?
oppure può essere qualcosa di più grave?
non so se andare al pronto soccorso o aspettare di finire il blister per fare il test di gravidanza e vedere successivamente se arriva il ciclo….
mi può dare qualche consiglio?
grazie.
chiara.”
 
la ringrazio ancora.
 
saluti

 Non penso proprio che sia incinta guardi piuttosto credo che si tratti di una cistite seria con sanguinamento da curarsi con atibiotici e poi da approfondire con analisi delle urine. La cistite si acuisce con i rapporti purtroppo quindi non lasci correre e vada a farsi vedere da un ginecologo o dal suo medico generico

Disagio per odore intimo

admin» Giovedì 18 Giugno alle ore 11:06

uteroinpelvithumbnail.gifBuongiorno dottoressa,
mi chiamo Agnese e le scrivo da Ferrara. Ho 25 anni e
godo di ottima salute, ho una domanda da farle:
da circa un anno durante il  periodo dell’ovulazione (oltre ad essere soggetta a perdite bianche molto dense
per un periodo circa di 5-8 giorni,ma penso sia normale), emano anche un odore molto sgradevole (come di pesce), che io sento ovviamente ma gli altri per  fortuna, no. Però è molto imbarazzante ugualmente.
Stamattina ne ho parlato anche
con la mia farmacista la quale ritiene sia dovuto ad uno sbalzo ormonale o della flora batterica vaginale.
Per questo mi ha venduto uno spray apposito da  spruzzare ogni lavaggio che effettuo durante l’arco della giornata e degli
ovuli (abbastanza grandi) è una scatola da 6 pezzi, da inserire la notte per 2 notti secondo la farmacista dovrebbero bastare.
Secondo lei è normale? Le dico  che non ho mai sofferto di nessun tipo di malattia vaginale come candida o
altre,sono sempre stata molto in forma. La ringrazio anticipatamente per la disponibilità.
Agnese

Sì è normale avere un forte odore durante l’ovulazione, capita a molte donne, soprattutto nei mesi estivi. la cura che le hanno dato mi pare ottima, la faccia tranquillamente e non si preoccupi per gli ovuli, si sciolgono facilmente

Ho la candida ma non voglio dirlo a lui

admin» Venerdì 29 Maggio alle ore 15:05

dolore.jpgBuongiorno,  sono andata da un ginecologo che mi ha fatto una visita (palpazioni e pap test)e mi ha prescritto lavaggi e crema per la candida, io non ho nè bruciori nè prurito solo qualche perdita bianca. Ho un ragazzo da 5 anni e abbiamo rapporti anche non protetti. La mia domanda è posso continuare ad avere rapporti non protetti mentre faccio questa cura? Il fatto è che sono abbastanza riservata su queste cose e non voglio parlarne al mio ragazzo perchè non mi sentirei più a mio agio nei momenti intimi.Aspetto una sua risposta e la ringrazio per la disponibilità.
Stellina preoccupata

Mi dispiace ma non solo deve parlarne al suo ragazzo sia per una questione di rispetto, sia perchè se avete rapporti completi non protetti, la cura deve farla anche lui, altrimenti ve la ripasserete a vicenda e l’infezione potrebbe andare davvero per le lunghe.
Non c’è nula della quale preoccuparsi, e la persona con la quale si hanno rapporti dovrebbe anche essere il nostro confidente se si ha un problema, se e soprattutto questo problema coinvolge anche lui

Malattie sessualmente trasmissibili

admin» Martedì 19 Maggio alle ore 16:05

uteroinpelvithumbnail.gifBuongiorno Dottoressa, Ho un’amica che qualche settimana fa ha avuto la seconda interruzione di gravidanza spontanea dopo aver già avuto 2 figli. Ho un sospetto che si possa trattare di una malattia sessualmente trasmissibile ma non so come affrontare l’argomento con lei. Lei crede sia possibile? Nel caso, quali malattie non si avvertono con altri sintomi ma possono causare le interruzioni? Distinti saluti, Maria

Salve Maria
è possibile ciò che lei sospetta obbero che sia una malattia sessualmente trasmissibile o un’infezione, anche la candida recidiva e non curata può portare molti problemi in tal senso ad esempio, però online non posso dirle di più. le consiglio invece di parlare apertamente alla sua conoscente, meglio un’amica offesa che un’amica malata

Ho una malattia e non voglio confessarlo a mia mamma

admin» Mercoledì 15 Aprile alle ore 11:04

dolore.jpgBuongiorno, sono una ragazza di 17 anni e soffro da 3 anni di candida. non ho mai voluto confessare tutto a mia mamma perchè mi manca il coraggio per dirglielo, inoltre non sò come farlo. In questo momento mi fa male la schiena..in particolare i reni (credo)..volevo sapere se ce una correlazione fra candida-reni. Le sarei molto grata se dedicasse un pò del suo prezioso tempo per questa domanda. Grazie in anticipo.Martina

Salve Martina

che problema c’è a dire a tua mamma che hai la candida? Se è perchè la associ all’attività sessuale, sappi che la candida si può contrarre anche in situazioni di promiscuità come gli spogliatoi di palestre o piscine o usando lo stesso asciugamano con qualcuno. Per il dolore ai reni non credo c’entri nulla. Soprattutto però mi preoccupa il fatto che tu ne soffra da 3 anni, ti devi curare bene, la candida recidiva e non curata può portare a seri problemi fino all’infertilità. parlane subito con tua madre e andate da un buon medico

Cistite

admin» Mercoledì 18 Febbraio alle ore 12:02

dolore.jpgSalve, mi potrebbe aiutare a capire un paio di cose?
 
l’altra sera io e il mio ragazzo abbiamo fatto l’amore, e sfortunatamente il preservativo si è rotto, ma lui si è accorto in tempo e non abbiamo corso rischi alti, perchè non è venuto… due giorni dopo ho sofferto tantissimo per la cistite, e nella pipì c’era anche del sangue. Non ho il ciglo regolare, di solito sono un po’ in ritardo di 3 o 4 giorni, adesso ne è passato solo uno, ma sinceramente sono preoccupata, soprattutto per il fatto della cistite, che non so a cosa sia dovuto. potrebbero essere sintomi di una gravidanza? dovrei parlarne con mia mamma e consultare una ginecologa?
 grazie in anticipo, Maria

Salve Maria,

purtroppo la cistite anche molto dolorosa e con perdite di sangue nelle urine, è comune a molte donne dopo i rapporti sessuali. Ti consiglio certamente di parlarne con tua mamma e di prenotare una visita ginecologica, in modo da prescriverti una cura e sviscerare più approfonditamente il problema. Comunque non preoccuparti: è dolorosa e fastidiosa ma la cictite è un disturbo comunissimo e non grave, e soprattutto non sintomo di gravidanza

Forte bruciore e perdite

admin» Venerdì 23 Gennaio alle ore 16:01

katemoss.jpgCarissima ginecologa
ho 17 anni …da un lungo periodo che ho un forte prurito alla vagina.mi prude cosi tanto che quando mi gratto mi parte il sangue,
e ho delle perdite di liquido bianco,forte bruciore
però nn ho rapporti sessuali mai avuti.non so che fare mi aiuti lei….
cordiali saluti
aspetto la sua risposta

Salve

da quello che mi dici pare proprio un’infezione da candida che puoi aver contratto anche senza aver avuto rapporti, infatti la candida si trasmette anche in ambienti molto promiscui come spogliatoi, piscine, palestre ma anche in un bagno scolastico. dato che i sintomi sono molto acuti ti consiglio di recarti al più presto da un ginecologico per farti prescrivere una cura, oppure chiedi al tuo medico di famiglia

Perdite dopo il parto

admin» Lunedì 19 Gennaio alle ore 12:01

orgasmolei.jpgsalve Dottoressa.         
sono molto preoccupato per mia moglie  ha 30 anni e il 16 ottombre ha dato alla luce la nostra seconda genita un parto naturale veloce tutto bene insomma .allatta la bambina fin da subito,il 24  dicembre arriva il capociclo dura 10giorni , dopo 13 giorni abbiamo il primo rapporto sessuale da quando a partorito la mattina dopo si trova delle perdite marroni e poi sangue e durano 3 giorni poi dop 7 giorni abbia un altro rapporto sessual  e quandosi asciuga dopo aver urinato cia delle lievi tracce di sangue molto chiare quasi rosa di colore .cosa puo essere? I rapporti o l’allattamento? sono molto preoccupato attendo con ansia una sua risp grazie

No, non si preoccupi così. perdite di lieve entità in determinati periodi sono normali anche non dopo un parto, quindi immaginiamoci dopo il ‘trauma’ di un parto naturale, seppur andato bene. vedrete che queste perdite andranno diminuendo, si tratta sicuramente di residui mucosi

Pagina 5 di 13« Prima...«34567»...Ultima »
DesMM Design