PianetaDonna

La Ginecologa online
14 Mag

Tampone vaginale: come si svolge?

admin» Mercoledì 14 Maggio alle ore 11:05

prima_volta_ginecologo.jpgSalve dottoressa,
il mio medico mi ha prescritto di fare un tampone in seguito a bruciori e perdite. Mi potrebbe dire come si svolge questo esame? posso farlo se sono vergine?
la ringrazio
Saluti

Il tampone vaginale è la raccolta, per mezzo di un tampone ovattato, della secrezione prodotta dalla vagina, che viene quindi “strisciata” immediatamente su un vetrino e inviata al laboratorio per l’analisi. Per effettuare correttamente l’esame è necessario che la donna sia sdraiata su un lettino a gambe divaricate dinanzi ad una fonte di luce adeguata e che il tampone sia ben introdotto nella vagina evitando di toccare le parti esterne.
Per eseguire anche il tampone cervicale, è necessario l’uso di uno speculum, cioè di uno strumento che viene gentilmente introdotto nella vagina per divaricarne le pareti e che permette di osservare bene dall’esterno il collo dell’utero. Il materiale prelevato viene, in parte strisciato sul vetrino ed esaminato al microscopio sia prima sia dopo speciali colorazioni, mentre un’altra parte viene “seminata” all’interno di particolari contenitori per rilevare la crescita eventuale di batteri o funghi (esame colturale).
Si consiglia sempre la sospensione di qualunque terapia antibiotica almeno 6-8 giorni prima dell’esame. La risposta dovrebbe essere pronta entro 4-5 giorni al massimo

Si può fare anche se la donna è vergine


Articoli correlati

19 Commenti per “Tampone vaginale: come si svolge?”

  1. sono entrata alla 39 settimana di gestazione ma il mio ginecologo nn fa fare il tampone vaginale per vedere la presenza di eventuali infezioni nelle urine non esce niente e’ un esame da richiedere?

  2. carissima dottoressa devo effettuare un tampone vagina ma non so dopo quanti giorni dall’ultima emoreggia lo devo effettuare…e sopratutto se devo evitare rapporti sessuali nei giorni che precedono l’esame…le sarei grata se lei mi rispondesse

  3. buona sera dottoressa.. mi chiamo simona,mi sono rscata dal ginecologo per una visita,un semplice controllo di routine,effettuando anche il pap-test.Durante la visita,il ginecologo ha riscontrato una piccola piaghetta, sul collo dell’utero. Mi ha consigliato di effettuare un tampone vaginale per hpv. La mia domanda è: devo cominciare a preoccuparmi? La piaghetta in questione, potrebbe essere sintomo di un infezione o di un cancro?

  4. Cara dottoressa, le scrivo per un dubbio..
    recentemente ho effettuato degli esami delle urine dai quali è risultata un’eccessiva presenza di globuli bianchi, a ciò si aggiunge il fatto che ho notato di avere perdite biache frequentemente..
    la dotoressa di famiglia mi ha prescritto un tampone vaginale poichè potrebe darsi io abbia la candida…
    durante quest’incontro ero con mia madre e alla domanda se avessi mai avuto rapporti sessuali ho dovuto rispondere negativamente poichè c’era anche mia madre (che non lo sa e se lo sapesse non approverebbe assolutamente)…è importante per questo esame dire alla dottoressa di famiglia se li ho avuti o meno?cambia la presrizione magari?

  5. buona sera dottoressa e da dicembre che ho rapporti frequenti col mio ragazzo e ci siamo accorti che mentre abbiamo rapporti dalla vagina escono perdite gialline di odore sgradevole… cosa dovrei fare? lunedi ho una visita ginecologica… poi la pipi ha un odorino orrendo…ho fatto anke il test urino cultura spero nn sia nulla di grave. Ps: meglio evitare i rapporti???

  6. che ficata io le ho avute a 8 anni ma nn sapevo ce cosa erano!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ora ne ho 15 anni, la prima volta che o fatto sesso e stato a 13 anni ora ho 2 figli 1 che si chama matteo e laltro che si chama robberto
    data
    055\2009

  7. Buongiorno Dottoressa.
    Le scrivo perchè ho un dubbio. Il mio nuovo ginecologo mi ha fatto un pap-test. Nel colloquio che abbiamo tenuto pre-visita l’ho informato che stavo assumento degli ovuli per la guarigione di una candida (x cui l’assunzione di ovuli era ancora in corso). nonostante ciò ha effettuato ugualmente il pap-test. è possibile che l’esito risulti “sfalsato”/non veritiero??? purtroppo non avevo mai fatto quest’esame prima e non sapevo che per effettuarlo bisogna avere determinati accorgimenti (l’astensione dai rapporti sessuali nelle ore prima dell’esame, la mancanza di eventuali terapie locali ecc).

  8. Salve,oggi ha fatto il tampone vaginale per alcuni controlli,è normale che ho perso sabgue appena giunta a casa o la dottoressa è stata poco delicata?

  9. Salve dottoressa,da diversi mesi ho un bruciore perenne ai genitali esterni,bruciore anche alla zona anale.Ho fatto 2 tamponi a febbraio,entrambi negativi.Colposcopia,negativa.Il pap test risulta sempre alterato,flogosi aspecifica e l’ultimo pap test non è stato valido,l’ho dovuto ripetere”striscio non adeguato,eccesso di flogosi”.Tutte le creme ed ovuli ad azione antimicotica o antibatterica,mi danno solo più disturbi.Un notevole sollievo l’ho avuto dopo che il ginecologo ha pensato ad un problema intestinale,mi ha dato dei fermenti lattici per via orale per 2 mesi(li prendo già da dieci gg)e delle lavande interne sempre a base di fermenti lattici,da utilizzare a giorni alterni.Il miglioramento c’è stato già dal giorno dopo, ma non la guarigione,cosa ne pensa?Per favore mi dia una dritta.Grazie di cuore.

  10. Salve dottoressa, è da qualche giorno che ho delle forti perdite acquose con prurito e bruciore e in più ho delle feritine esterne che mi bruciano col passaggio delle urine e che mi danno fastidio anche nella zona anale.
    Ho 37 anni, ho effettuato una TCP (FOCATURA PIAGHETTA UTERO)circa 4 anni fa.Domani probabilmente andrò a fare un tampone..per favore mi dica cosa può essere e cosa devo fare..sono preoccupata. Grazie 1000!

  11. buongiorno vorrei una informazione.
    dopo una cura di 10 giorni di ovuli elavande prescritta dal ginecologo per una infiammazione ho eseguito un tampone vaginale completo. il isultato è stato totalmente negativo. adesso a distanza di neanche un mese ho di nuovo perdite abbondanti rispetto al normale. avendo fatto il tampone 4 giorni dopo aver finito la cura è possibile che il risultato fosse falsato? cosa mi conviene fare? non ho dolore nei rapporti, ne prurito ne difficoltà ad urinare…
    grazie

  12. ho effettuato un tampone vaginale ma incoscentemente ho avuto un rapporto la sera prima
    che succede???? devo rifare l’esame???

  13. salve dotoressa ho fatto tampone positivo sofro per 3anni volio fare un bimbo ,questa prpblema nn mi laci fare o nn e vero ti asprtto

  14. Buona sera dott.ssa
    la mia ginecologa mi ha prescritto il tampone vaginale(per micoplasma,gardnerella e tricomonas),vorrei sapere se sono tre tamponi fatti in diversi giorni della giornata o settimana o è un unico TV? grazie

  15. Buon giorno dott.ssa ho ricevuto analisi del tampone vaginale:- esame chimico pH 4.0,odor test(KOH-10%)NEGATIVO.-es.microscopico a fresco:leucociti++–, cellule epiteliali squamose ++– ,clue cells assenti Trichomonas vaginale NEGATIVA.-es. microscopico gram:difteroidi+—.-es.colturale ricerca Miceti NEGATIVA . Inoltre si seghala:FLORA BATTERICA MISTA. -es.colturale micoplasmi urogenitali Materiale TAMPONE ENDOCERVICALE -Ric.Ureaplasma urealyticum NEGATIVA -Ric.Mycoplasma hominis NEGATIVA . Che cosa puo dirmi???va tutto bene o no ???

  16. Ho prenotato una visita ginecologica che mi hanno prenotato per fine luglio….se riuscisse a darmi delle indicazioni prima, sarei grata.
    Mesi fa ho avuto un infezione che non è mai completamente sparita e la situazione attuale è questa.
    Pap test: alterazioni reattive riparative;infezione: modificazioni della flora suggestive per vaginosi batterica.
    Tampone:ph 5.3, odor test pos., leucociti +—; cell. epitetali squamose ++–; clue cells:presenti;
    coccobacilli gram neg/var ++++; miceti: neg.
    gardnerella in alta carica

  17. salve dottoressa, avrei bisogno d’aiuto. Premetto che ho 21anni e non ho mai effettuato una visita ginecologica. Da parecchio tempo mi sono accorta di avere delle perdite vaginali bianche,non ho prurito o fastidi di questo genere, il mio fidanzato mi ha detto di avere bruciore dopo aver avuto un rapporto sessuale (il giorno dopo o addirittura dopo qualche ora). cosa potrebbe essere?Vorrei fare dei controlli…Mi indica,gentilmente, a chi devo rivolgermi e il percorso da fare? È obbligatoria la visita dal ginecologo?Non è un bel periodo e non credo di avere la possibilità di pagare una visita oltre ad effettuare gli esami…grazie mille!

  18. Salve dottoressa,qualche giorno fà ho avuto un rapporto col mio ragazzo e appena finito ci siamo accordi che il profilattico si era rotto,cosi’ completamente nel panico, la mattina seguente (dopo circa 10 ore dal rapporto) ho assunto norlevo.
    Fra 3 giorni ,circa una settimana dall’assunzione del farmaco, dovrei fare un tampone vaginale.
    Volevo sapere se dal tampone possa risultare evidente qualche traccia del farmaco,quindi degli ormoni assunti.

  19. Dottoressa Mi Chiamo Giusy Volevo Un’Informazione Mia Cugina Ha Avuto Dei Rapporti Con Il Fidanzato.. Ma Ha Prurito Intimo E Tra Pochi Giorni Ha Un Tampone Ma Si Vede Se Sei Ancora Vergine??

Aggiungi un commento

CAPTCHA image


DesMM Design