PianetaDonna

La Ginecologa online
09 Giu

Bruciore dentro la vagina

ginecologa» Giovedì 9 Giugno alle ore 14:06

Cara Dott.ssa Grimaldi,
avrei un bisogno urgente di un suo consiglio. Ieri mattina, qualche ora dopo l’ultimo rapporto con il mio ragazzo, ho avvertito bruciore e fastidio “dentro” la vagina. Inoltre , al momento di orinare, sento delle fitte di bruciore e dolore accompagnate da gocce di sangue. Cosa devo fare?
Ho usato un detergente intimo (”Fisian”) e una lavanda vaginale. Sono
davvero preoccupata

Ps: il ciclo è iniziato il 17 di questo mese. Non so quanto questo possa
influire nelle perdite..

Ragazzi, non riesco più a rispondervi su questioni urgenti da risolvere da
un giorno all’altro… le e-mail sono così tante che non posso seguirle
quotidianamente. Sto provando a rispondere a tutti ma le domande si
accumulano…e le risposte ritardano.

Arriviamo a te, cara Lore, io spero che nel frattempo il problema che mi hai
esposto si sia risolto o che qualcuno te lo abbia risolto, se no sai che
dolori?!?… Comunque da come mi hai descritto i sintomi, molto
probabilmente, si trattava di una cistite (infezione delle vie urinarie)
emorragica e pertanto molto dolorosa… E’ un fenomeno abbastanza frequente dopo i rapporti sessuali soprattutto per alcune posizioni assunte durante il rapporto. Nella maggior parte dei casi le urinocuture che vengono
prescritte, per la diagnosi, sono negative e questo perché si tratta, di
solito, di forme abatteriche che riconoscono nel trauma “fisico” la loro
genesi. Non ti escludo che questo possa ripetersi… speriamo di no, ma se
dovesse succedere nuovamente fammelo sapere e vedrai che troveremo un
rimedio…

dr.ssa Eva Grimaldi
Specialista in Ostetricia e Ginecologia
Irccs Burlo Garofolo Trieste


Articoli più discussi

30 Commenti per “Bruciore dentro la vagina”

  1. salve dott.ssa eva grimaldi avrei un problema…è da un pò k nn riesco ad avere un rapporto cn il mio ragazzo dato k appena avviene la penetrazione provo un bruciore insopportabile…e continua ank dv aver smesso.io e il mio raga saremmo un pò preoccupati soprattutto io…se gentilmente può spiegarmi k succede…

  2. salve , vorrei un parere , è da un ‘anno che sto insieme alla mia ragazza , abbiamo fatto sempre l’amore con il profilattico , lei e da circa un mese che prende la pillola , ieri abbiamo provato a farlo senza , dopo un po la mia ragazza mi ha detto che provava un forte bruciore all’interno della vagina , io mi sono subito preuccupato , il bruciore gli è durato per circa 30 minuti , cosa puo essere ? grazie .

    marco

  3. cara dottoressa,sn una ragazza di 20 anni.é ormai un anno che io e il mio ragazzo proviamo ad avere rapporti sessuali ma io ho sempre un forte dolore al momento della penetrazione o anche se provo a toccarmi con un dito e questo nn ci permette di avere un raporto completo.é già un anno che provo questo malore e adesso mi sn decisa a prenotare una visita ginecologica.secondo voi aspettando un anno ho peggiorato la situazione??si é potuto aggravare?ma secondo voi cosa potrei avere??ho molta paura..la prego mi risponda al piu presto…grazie

  4. Salve dottoressa, come ho ben visto io e la mia ragazza stiamo avendo dei problemi che sono comuni nelle coppie, cmq le descrivo il nostro problema ed aspetto una risposta quanto prima, perchè ci stiamo oramai preoccupando:

    Per circa 2 mesi abbiamo avuto rapporti utilizzando il preservativo, avendo una media di 2, a volte anche 3 rapporti al giorno e non abbiamo mai riscontrato alcun problema… abbiamo così deciso di utilizzare il metodo contraccettivo della pillola, passati i 21 giorni per apsettare la sua efficacia, abbiamo iniziato ad avere un rapporto completo ed è lì che sono iniziati i problemi, alla fine di ogni rapporto lei avverte un bruciore assurdo alla vagina e non è questione di minuti, ma addirittura di giorni, nel senso che il bruciore non va via per molto tempo e questo ci comporta anche ad avere minor rapporti sessuali.
    Vista la sua esperianza, mi può spiegare come fare a non farle avere più questi arrossamenti, magari qualche lubrificante apposito per evitare il troppo attrito che si ha durante il rapporto ecc. oppure altri metodi ???
    O nel peggior dei casi se questo arrossamento possa derivare da qualche malattia ecc.???

    P.S. vorrei aggiungere che già 2 volte ha effettuato visite ginecologiche ma non sono stati riscontrati malattie ecc., ha effettuato anche una cura con lavande ma non è servito a nulla.

    Aspetto una risposta quanto prima, le lascio nel frattempo gli auguri di buon natale a lei e famiglia!!!

  5. salve dottoressa,mi può spiegare perchè da un pò di mesi a questa parte sento un forte bruciore all’inizio delle pareti vaginali quando c’è una penetrazione?penso che non sia dovuto ad una scarsa lubrificazione perchè a volte sento il bruciore non subito ma durante il rapporto.Pensa che potrebbe essere un’infezione?Non ho perdite e nessun rossore apparente della vagina..sembra tutto normale..a parte quanto le ho spiegato.
    spero ke mi possa aiutare

  6. Salve dottoressa.Sono ormai cinque mesi che soffro di bruciori alla vagina.dopo aver avuto un rapporto sessuale non protetto con il mio ragazzo,ho avuti una cistite emorragica che è durata circa due giorni.poi con una cura di uropimid per cinque giorni il bruciore sembrava passato.Dopo un giorno ho incominciato ad avere strane perdite bianche e bruciori insopportabili.dopo varie visite mi hanno detto di avere la candida.dopo varie cure il bruciore non passava..cosi ho cambiato ginecologo e mi ha dato un’altra cura che ho effettuato per un mese.All’inizio sembrava che tutto fosse quasi sparito,ma poi il bruciore è riapparso,senza più perdite.Ho fatto altre visite ginecologiche e anche tamponi vaginali,ma risulta che non ci sono infezioni,ma a me il bruciore non fa che aumentare sempre più.Anche se provo ad avere rapporti sessuali,anche protetti,dopo poco i bruciori diventano davvero insopportabili.cosa posso fare? Aspetto una sua risposta e spero che mi possa aiutare.La ringrazio

  7. salve dottoressa!!!da un pò di tempo ke la mia ragazza dopo un pò di giorni ke abbiamo avuto un rapporto ke mi dice ke ha forti bruciori alla vagina e urinava molto spesso!!poi qst dolri sono spariti e allora abbiamo riprovato a rifarlo!!!durante il rapporto nn aveva dolore ma dopo un pò di giorni il dilore è ritornato di nuovo!!!e ora il dolore và e viene!!!ora abbiamo paura ad avere un altro rapporto!!!lei nn vuole andare dal ginecologo xkè ha paura della reazione della madre se lo scoprisse e io nn sò più ke fare sono disperato!!la prego mi risponda al più presto xkè nn sò più ke fare e spero ke mi possa aiutare!!!la ringrazio

  8. Scritto da Federica il Lunedì 1 Marzo alle 01:03

    Salve dottoressa, Soffro esattamente degli stessi sintomi che descrive mario della ragazza. Dopo rapporti bruciori, e cistite…ho fatto un tampone vaginale, urinocultura ma non è risultato nulla. Questa cosa va avanti da marzo dell’anno scorso da quando ho iniziato ad avere rapporti con il mio ragazzo. Non trovo ancora un rimedio…esiste???Per favore mi contatti al più presto. Grazie

  9. Cara dottoressa… è da quasi una settimana ke ho un gran bruciore e prurito da non farmi dormire neppure la notte… cosa può essere? e cosa si può fare? grazie in anticipo

  10. salve dottoressa, le volevo chiedere una cosa io l’ho fatto per la seconda volta e dopo un mese o 2 sento dei forttissimi bruciori alla vagina con dolori quando devo urinare il dolore dura circa 30 minuti a volte anche di più.. sento un forte dolore quando ho lo stimolo di andare in bagno un dolore insopportabile e bruciori…questo sindomo è tutti i giorni…. dottoressa potrebbe aiutarmi ???? grazie .. mi contatti al più presto…

  11. Scritto da Alessandra@ il Lunedì 30 Agosto alle 14:08

    Cara Dott.ssa Grimaldi,
    le scrivo perchè ho consultato il suo sito e vorrei sapere la sua opinione a proposito di un mio problema.
    Nonostante varie, anzi, numerose visite ginecologiche e numerose cure contro cistite e candida, il mio forte bruciore interno continua a crearmi problemi;
    ciò succede soprattutto dopo i rapporti sessuali con il mio ragazzo; ma non subito, il bruciore si manifesta sempre il giorno dopo, e l’infiammazione assolutamente devastante, dura per quasi un giorno intero.
    Per molto tempo (perchè sarà circa un anno che quasi ogni mese mi succede) ho pensato che fosse “colpa” mia, perchè magari sono molto sensibile o comunque soffro di forti infiammazioni; ma quest anno, non ho avuto rapporti sessuali per un mese intero, e durante questo mese non ho avvertito alcun bruciore; con ciò vorrei sapere se potrebbe essere colpa del partner o se sono io che che ho qualche cosa che si manifesta ogni qual volta che ho dei rapporti sessuali.
    Grazie mille per l’ attenzione,
    spero di ricevere una sua risposta nella discrezione più assoluta.
    Cordiali Saluti

  12. salve dottoressa sono un ragazza di 25 anni e da un po di tempo io e mio marito stiamo provando ad avere un bambino…l’ultimo ciclo è stato il 2 ottobre e da quando mi è passato facciamo l’amore anche due volte al giorno tutti i giorni.oggi dopo un paio d’ore dal rapporto sessuale mi è venuto un dolore alla vagina e anche quando urino mi brucia.è sintomo di gravidanza?aspetto una sua risposta.grazie in anticipo

  13. sono un paio di giorni che dopo aver avuto un rapporto con il mio ragazzo ho dei forti bruciori alla vagina dopo aver urinato e sono insopportabili durante i rapporti…il mio ragazzo dando un’occhiata ha notato che nella parte in feriore delle labbra c’è una piaghetta…da cosa dipende???come devo curarla?il dolore diventa sempre più forte…
    grazie…

  14. Dott,
    mi dia un suo parere per favore per favore..
    giorni fa il mi ragazzo ha eiaculato su una coperta, se io i dovessi essere appoggiata alla coperta con la vagina posso essere rimasta incinta?
    su internet si sentono molte cose che bsta che si tocchi che si e a rischio e cosi sono spaventatissima!
    grazie! mi aiuti!

  15. Salve dottoressa..vorrei sapere e da un pò che sento forte bruciore intimo e ogni tanto ho delle piccole perdite.Cosa può essere??sono preoccupata.

  16. Gentile dott.ssa,
    le scrivo nel tentativo di avere un suo parere circa il bruciore che da mesi colpisce la mia ragazza dopo ogni rapporto sessuale.
    Lei, ultimamente, è stata spesso dal ginecologo per via di candidosi molto frequenti, che ha curato con diflucan, ovuli vaginali, lavande e creme.Ai tamponi, dopo le cure, fortunatamente non é più risultata alcuna infezione nè fungo.
    Adesso è da qualche mese che dopo i rapporti sessuali sia protetti che non (prende la pillola jasminelle da tempo) soffre di gonfiore e forti bruciori intorno all’ingresso della vagina (non all’interno), che persistono per qualche giorno.
    ovviamente questo implica sofferenze fisiche nonchè una forte riduzione del n di rapporti.
    Visto che la lubrificazione ci sembra sufficiente( ma potremmo sbagliarci) potrebbe darci il suo parere sulle possibili cause del fastidio? LA ringrazio anticipatamente e attendo con ansia una sua gentile risposta.

  17. Scritto da Cambio Gina il Sabato 8 Gennaio alle 11:01

    Buongiorno dott.ssa ho un grandissimo problema che ormai mi trascino da monto tempo(anni ).
    dopo ogni rapporto con mio marito ho tutti i sintomi della cistite a volte con perdite di sangue .
    Urinocultura sempre negativa , fatta anche cistoscopia con risultato negativo.
    Fatto stà che la mia ginecologa mi manda dall’urologo e viceversa.
    Ho 52 anni e ultimamente non ho più rapporti a causa di questo problema .
    Sono disperata , la prego mi aiuti (mi è stata consigliata saugella gel )ma il problema persiste
    Grazie mille ,aspetto una sua risposta
    Saluti
    Gina

  18. gentile doottoresa, ho un problema
    …con il mio ragazzo abbiamo provato a fare l’amore, ma con scarsi risultati perchè io ho una fastidioso bruciore intimo…ho fatto il tampone ma non c’è alcuna infezione…cosa potrebbe essere quindi?
    ho provato lavande, creme ogni tipo di detegente…cosa posso fare?
    per favore mi aiuti…
    saluti
    Marianna

  19. cara dottoressa da tempo quando faccio l’esame delle urine risulta sempre ematuriamacoscopica lieve. il mio dottore mi ha prescritto una visita ginecologica piu’ colposcoia. sono impaurita, cosa puo’ essere e perche’. ho gia’ effettuato un pap test.risultato normale.puo’ gentilmente dirmi qualosa in riguardo la ringrazio e buon lavoro,

  20. Salve!
    Sono una ragazza di 26 anni e da un po di tempo ho notato che quando mi passano le mestruazioni ho un dolore interno alla vagina che mi fa male soltanto quando mi pulisco dopo aver urinato.
    Cosa può essere?Dopo un pò di giorni mi passa tutto.
    In attesa di una sua gradita risposta Le porgo distinti saluti

  21. volevo un chiarimento perchè sono un pò confusa. Tutto è iniziano 2 mesi fa con un fastidio e prurito anale, il medico mi ha detto che poteva essere parassitosi e mi ha prescitto un ciclo di VERMOX. Ho poi fatto l’esame parassitologico delle feci e la coprocoltura anbedue negativi.

    Il prurito ha sempre continuato ed io forse sbagliando ho cominciato a lavarmi di frequente e non so se proprio a causa di questo è cominciato anche un bruciore vaginale senza perdite.

    Sono stata prima dal proctologo il quale dopo la visita ha detto che secondo lui si tratta di prolasso dell’ampolla rettale e comunque la prossima settimana andrò a fare una rettoscopia e poi sono stata dal mio ginecologo il quale mi ha prescrito il tampone vaginale.

    Ieri sono stata a ritirarlo ed è negativo tranne che per ureaplasma urealyticum con 100000 colonie. Mi è stato prescritto lo zitromax 500 per tre giorni, sto prendendo da un mese i fermenti lattici Infloran . Il mio ginecologo sostiene che questo batterio non si trasmette per via sessuale e che al momento non è necessario che mio marito lo assuma. Poi quando farò il tampone vaginale di controllo si vedrà. Ho 42 anni e sto cercando di avere un bambino e sono un pò preoccupata.

    Come mai su internet invece leggo l’esatto contrario e cioè che si trasmette per via sessuale?

    La ringrazio per la sua attenzione

  22. cara dottoressa vorrei dei consigli oppure un aiuto.e un bel periodo ke la vaggina mi fa prurito e non so kosa fare per fare smettere sto prurito o provato “cilly jel” ma dopo l’effetto mi prude lo stesso kosa devo fare?????????

  23. Cara dottoressa. Le vorrei esporre il mio problema con la speranza che,grazie al suo aiuto, ne rieasca a venire a capo.
    Faccio prima una piccola premessa: Quasi sempre i rapporti sessuali con il mio ragazzo sono accompagnati da piccoli dolori e fastidio durante la penetrazione ( e quasi sempre per tutto il rapporto) nella parte iniziale della vagina vicino al buchino x la pipì(come se fosse fastidio da sfregamento).. Fastidii che a volte mi creda mi rendono la vita sessuale non proprio bella come dovrebbe essere.
    Ora dopo aver passato una breve vacanza con il mio ragazzo e aver avuto dei rapporti sessuali molto più frequenti (rapporti che sono iniziati nell’ultimo periodo del ciclo) questi fastidi si sono accentuati di molto, facendo comparire un nuovo sintomo che è il bruciore durante la pipì. Ho interrotto i rapporti sessuali da circa 15 gg ma non ho tratto dei grossi benefici e allora ho assunto dell’antibiotico x 5 giorni. Ora mi sento già meglio anche se non è del tutto scomparso il fastidio. Leggendo un pò in giro ho visto che altre ragazze hanno avuto lo stesso problema e che con ogni probabilità si tratta di una forme di cistite; ma il forte dubbio che mi assale è questo: visto che ho comunque avuto “sempre” dei fastidi in un rapporto sessuale ( anche se lievi ed accentuatisi nell’ultimo periodo) è possibile che questi problemi siano causati da una forma di cistite che ho sempre avuto? La ringrazio in anticipo, sono veramente disperata. Mi può consigliare anche una pomata da usare? grazie. Spero che mi possa rispondere, magari sulla mia mail. grazie

  24. salve dottoressa gli espongo il mio problema,circa una settimana fà ho avuto un rapporto sessuale con mio marito e abbiamo usato il preservativo fatto stà che durante il rapporto sentivo già fastidio e dolore forse perchè ero poco lubbrificata,ma dopo qualche ora ho avvertito un forte bruciore e sensazione di urinare più spesso accompagnato con bruciore alla fine della pipì,il giorno dopomi sono apparse delle macchie marroni tipiche a quelle che mi si presentano prima della mestruazione,comunque e passata quasi una settimana e i sintomi persistono per di più adesso avendo il ciclo.vorrei sapere di cosa si tratta e cosa posso fare per alleviare questo disturbo e se posso usare lavande anche adesso che ho le mestruazionie se devo prendere qualcosa se dovesse trattarsi di cistite la ringrazio anticipatamenteaspetto una vostra risposta

  25. It is really nice to hear your discussion on specific topic here. I too agree with your points here. keep posting good blogs. Thanks for sharing.

  26. Alla sua cortese attenzione,
    gentile Dottoressa sono una ragazza di venti anni e vorrei esporle il mio problema che perdura da più di un anno, in modo discontinuo, ma che nell’ultimo periodo è andato aggravandosi. Si tratta di un bruciore e un dolore intenso interno alla vagina. Spesso mi capita dopo aver avuto rapporti sessuali (sia protetti che non) con il mio partner. Il sintomo più fastidioso si presenta con l’atto di urinare e sento lo stimolo continuo come se avessi la vescica piena, ma in realtà non lo è. Ho fatto varie visite nelle quali mi è stata somministrata una cura di ciproxin più ovuli vaginali per una settimana che però non hanno portato miglioramenti. Ho fatto anche un’esame delle urine ma l’esito si è dimostrato regolare tranne la presenza di alcuni leucociti e un esame di urinocultura che si è dimostrato essere negativo. All’inizio il problema arrivava il giorno seguente al rapporto sessuale, mentre ora arriva più insistentemente sia durante il rapporto che dopo di questo e dura anche delle settimane. Questo problema sta intaccando la mia vita di coppia in quanto sta scemando in me il desiderio sessuale. Come pensa che possa risolvere? Cosa poter prendere di alternativo per alleviare il fastidio nell’attesa di una diagnosi? La ringrazio anticipatamente.

  27. Gentile dottoressa, ho diciotto anni e da qualche mese ho un problema di… Irritazione, credo, all’interno della vagina. Ogni volta che ho rapporti con il mio ragazzo, oltre ad avvertire un forte bruciore, sento come se avessi continuamente la vescica piena, anche se quando vado in bagno non lo è affatto. Inoltre, avverto all’interno un forte prurito e non riesco ad alleviarlo in nessun modo, nemmeno con i medicinali. Passa per un po’ e poi torna. Come potrei risolvere il problema? Mille grazie in anticipo.

  28. cara dottoressa le vorrei esporre il mio problema, ho un fastidioso bruciore intimo sia interno che esterno, ho fatto varie cure di ovuli e fermenti lattici, senza comunque nessun esito, mi hanno prescritto varie esami già fatti ulteriori volte dando sempre esito negativo a tutto, avrei una domanda da porle oltre che cercare di capire con la sua attenzione di cosa può trattarsi, la mia domanda è anche questa; è possibile che lo sperma possa portare bruciore? attendo una sua risposta alla mia domanda ed anche cercare di capire cosa può provocare tutto questo è cosa può essere, la ringrazio per la sua attenzione

  29. salve dottoressa vorrei esporre il mio problema che da un po di giorni a questa parte mi sta dando il tormento. ho un fastidioso bruciore intimo ,e premetto che non ho mai avuto rapporti sessuali con un uomo… non è la prima volta che mi succede e la scorsa volta ho avuto anche perdite bianche… lei puo’ aiutarmi?? attendo un sua risposta alla mia domanda, la ringrazio per la sua attenzione…

  30. salve dottoressa! vorrei un suo parere in merito a un bruciore, vaginale interno, che dura oramai da 6 mesi. Ho avuto per la prima volta una cistite nel novembre 2012 dopo un rapporto con il mio ragazzo. Curata con antibiotico. Sembrava tutto bene, fino a giugno 2013 quando è ritornata. Questa volta non dopo un rapporto, curata nuovamente con antibiotico, ciproxin per 10 gg.. la cistite è passata, ma dopo la cura sono iniziati questi bruciori interni che oramai mi fanno vivere malissimo le giornate, per non parlare poi, del rapporto con il mio ragazzo. Dolore durante ai rapporti, bruciore durante la giornata, ad intermittenza, se bevo poco peggiora molto la situazione. Da questi bruciori mi è tornata l ultima cistite a ottobre di quest’anno… non ho problemi di stipsi, le mestruazioni sono abbastanza regolari.. assumo per prevenire recidive di cistite prodotti omeopatici. i bruciori interni però non passano. ho provato 4 ginecologi diversi, pap test, colposcopia, tamponi tutto nella norma. nessuno mi ha aiutata a stare meglio. la ringrazio per la cortese attenzione e spero vivamente in una sua risposta. Alice

Aggiungi un commento

CAPTCHA image


DesMM Design