PianetaDonna

La Ginecologa online

Sesso anale doloroso: che fare?

admin» Venerdì 24 Febbraio alle ore 16:02

 dolore.jpg

Salve dottoressa, avrei alcune domande a cui non so rispondere. Di recente ho avuto con il mio ragazzo un rapporto anale, però tutte le volte che succede, dopo mi esce del sangue e il giorno dopo ho dei bruciori interni che anche solo con un dito non posso penetrare. (more…)

Rapporti anali e vergogna del medico

admin» Venerdì 19 Dicembre alle ore 13:12

calendario.jpgCara ginecologa, ti scrivo perchè non ho il coraggio di andare dal medico.
Sono otto mesi che sono fidanzata, con lui ho iniziato ad avere le miei prime esperienze.
Il mio problema è che da questa estate a questa parte, ogni volta che ho le mestruazione ho anche nausea, che si presenta un mese si e un mese no.
Ieri per la prima volta ho vomitato in seguito ad una nausea ero spaventata, anche se non c’era nulla di cui preoccuparsi, visto che non ho un rapporto completo con il mio ragazzo.
Pratichiamo sesso orale e solo due settimane fa abbiamo iniziato il sesso anale che è stato fatto una volta sola.
Che faccio?? Non sono incita perchè devo avere un rapporto completo passando dalla via giusta.
Mi dia un consiglio, la prego

Salve,

mi dispiace ma devo farle una ‘ramanzina’. Quando si iniziano ad avere rapporti sessuali si è anche abbastanza mature per affrontare la visita da un ginecologo che poi non è quello spauracchio che molte donne pensano. Per queste sciocche paure molte donne trascurano infezioni o peggio che invece potrebbero essere diagnosticate e curate banalmente.

Se l’imbarazza la visita scelga un medico donna, ma non si precluda la possibilità di curare la sua salute, soprattutto visto che ha iniziato ad avere rapporti anali, molto a rischio per le infezione veneree. In merito alla sua domanda poi spesso il ciclo è accompaganto da nausea, ciò non vuol dire che ci sia una gravidanza, ma devo contraddirla in merito ai rapporti anali. Non è vero che il sesso anale è un contraccettivo e praticandolo si scongiura il rischio di una gravidanza indesiderata. Agevolmente, dall’ano, lo sperma può finire in vagina, quindi anche nei rapporti anali proteggetevi con un anticoncezionale

Rapporti sessuali dopo un aborto

admin» Giovedì 11 Dicembre alle ore 11:12

lei_sitocca.jpgGentile Dott.ssa, La ringrazio in anticipo per la Sua disponibilità a risolvere dubbi attraverso intenet.

Mi rivolgo a Lei perché non ho un ginecologo di fiducia, mi sono sempre rivolta al Consultorio del paese e ogni volta lì i dottori si alternano. La domanda che devo porLe è decisamente imbarazzante e probabilmente internet aiuta anche a superare l’imbarazzo.

Tre giorni fa ho subito un intervento abortivo. Ero incinta di due mesi. I medici hanno detto di astenersi dai rapporti sessuali per almeno 20 giorni. L’infermiera di reparto però, ha sottolineato “rapporti vaginali”, al che sono stata portata a pensare che potessi avere rapporti orali e rapporti anali. Ma l’assistente sociale del Consultorio ha detto che i rapporti sono da evitarsi per le contrazioni dell’utero che non deve essere sollecitato.

Ora il mio dubbio è: l’utero viene sollecitato anche durante i rapporti orali e anali? O posso averli?

La ringrazio per l’attenzione e Le porgo i miei più cordiali saluti.

Laura

Per quelli orali non ci sono problemi, mentre per quelli anali, aspetterei comunque i 20 giorni

Come faccio a cambiare posizione?

admin» Giovedì 12 Giugno alle ore 11:06

caresse.jpgGentile dottoressa,
le scrivo per un problema molto stupido, spero comunque possa essermi d’aiuto. Sono fidanzata da quasi 3 anni e da un anno io e il mio ragazzo abbiamo rapporti sessuali, ma sempre nella stessa posizione che amo da morire, io sotto e lui sopra, mi dà un senso di protezione che altre posizioni non mi darebbero.
C’è anche però tanta voglia di sperimentare da entambe le parti nuove posizioni, in particolare io sopra e il
sesso anale (di cui in realtà ho un pò paura). Come posso dopo l’iniziale petting cambiare così dopo un anno le carte in tavola dicendo di voler cambiare posizioni?
lo faccio e basta o prima gli chiedo se è d’accordo (cosa del resto inutile perchè so che lo è)? e poi il sesso anale, ne avrei voglia, ma a me fa malissimo anche quando con un solo dito entra lì, mi farà malissimo farlo???? la prego mi risponda!!
Stella

Salve Stella
io credo che dopo tre anni di rapporto e quindi di estrema confidenza col tuo partner, chiedergli di cambiare posizione nei vostri rapporti sessuali dovrebbe venirti naturale. Se poi, come mi dici, sai che lui è d’accordo, puoi anche fare a meno di parlarne e quando vi trovate nell’atto, semplicemente, prendere l’iniziativa sperimentando altri modi di fare l’amore.
per quel che riguarda i rapporti anali non posso dirti se ti faranno male o meno, certo è una zona che richiede molti preliminari e un’adeguata lubrificazione altrimenti la penetrazione potrebbe risultate sgradevole o addirittura non attuabile. Non vi resta che provare e sperimentare, se poi non dovesse piacerti non c’è problema. Non è mica richiesto da un contratto che devi per forza avere rapporti anali..

Dubbio sui rapporti anali

admin» Giovedì 5 Giugno alle ore 12:06

mastu.gifSalve, sono una ragazza di 20 anni, ho regolarmente rapporti sessuali con il mio patner e sono informata su molti aspetti.
Il mio problema però è il rapporto anale. Perdoni la schiettezza ma, ho paura delle feci!
Non ho mai voluto fare sesso anale per paura che durante il rapporto possano esserci le feci.
Puo cortesemente aiutarmi? Per evitare che ci siano cosa devo fare? La mia è una paura vana?
Vorrei sapere come si fa un rapporto così senza che sia “sporco”.
Mi perdoni ancora per le domande ma non sapevo a chi domandarlo senza morire di imbarazzo.. La ringrazio molto del suo tempo. Martina

Salve Martina
la sua non è una paura vana nel senso che stiamo parlando del luogo del nostro corpo deputato alla defecazione quindi i tuoi dubbi sono fondati. Per scongiurare il problema consiglio un clistere prima dell’atto

Incinta con rapporti anali?

admin» Lunedì 28 Aprile alle ore 11:04

woman_pill.jpgBuonasera Dottoressa, vorrei sapere gentilmente quante possibilità ci sono di rimanere incinta essendo vergini e avendo un rapporto anale, ho letto su diversi siti che c’è una possibilità dell’8% potrebbe farmi sapere di più.Grazie mille

Salve
Non sono in grado di fornirle percentuali precise in termini numerici, le posso però dire che con rapporti anali avuti senza usare contraccettivi, si può rimanere gravide data la vicinanza tra la zona vaginale e anale. Il liquido seminale dopo l’eiaculaziopne può agevolmente passare da una zona all’altra.
Le basti quindi pensare che non ci sono probabilità alte, ma ci sono

DesMM Design